Site icon Six Lands

Tutto quello che dovresti sapere sulla pulizia del viso a ultrasuoni

tutto quello che c'è da sapere sulla pulizia del viso a ultrasuoni

tutto quello che c'è da sapere sulla pulizia del viso a ultrasuoni

tutto quello che c'è da sapere sulla pulizia del viso a ultrasuoni

Le apparecchiature moderne offrono numeroso alternative che consentono di godere di una pulizia profonda su tutto il viso e il collo, senza l’utilizzo di sostanze chimiche.

La pulizia del viso ad ultrasuoni è un micro-esfoliante che elimina le cellule morte e riattiva la circolazione nella zona prescelta, stimolando la formazione di nuovo collagene e la rigenerazione cellulare. Serve inoltre a rendere il tono della pelle più uniforme e a migliora l’aspetto di linee di espressione e aiuta a ridurre i pori dilatati. È particolarmente efficace per la tonificazione, alleviare i danni causati da photoaging o cicatrici da acne e varicella.

In alcuni casi la pulizia del viso con ultrasuoni può rivelarsi un valido supplemento alla tecnica tradizionale di pulizia manuale: se ad esempio la pelle è molto delicata ma ha bisogno di una pulizia frequente, oppure se oltre ad un pelle pulita si desidera un aspetto sano e luminoso, oppure se dopo la pulizia del viso non si vogliono rossori localizzati e segni di premitura, le due tecniche si possono alternare a seconda della frequenza.  Ricorda che affidarsi a un professionista è sempre la scelta migliore, al fine di ottenere risultati ottimali e garantiti nel tempo.

Pulizia del viso a ultrasuoni: benefici e trattamento

  • Benefici
    L’uso degli ultrasuoni nella cura del viso ci permette di purificare, ossigenare, pulire le impurità, ed eliminare la fatica dal volto, alleviare occhiaie e unificare il tono della pelle. Gli ultrasuoni attivano le cellule di collagene e l’elastina, che aiuta a prevenire l’invecchiamento cutaneo. Riescono inoltre anche a diluire il sebo della pelle grassa. Il poro viene pulito a poco a poco e le macchie nere scompaiono.
  • Trattamento
    Per effettuare una pulizia del viso ad ultrasuoni occorre innanzitutto effettuare fare una diagnosi della pelle per riconoscere le diverse zone da trattare. Successivamente si applica un olio detergente seguito da un tonico purificante. Una volta che il viso risulta completamente pulito, si incomincia con la sessione di peeling ultrasonico. 

Per l’applicazione del peeling ultrasonico viene utilizzata una lozione equilibrante e rigenerante a base di tè verde, bava di lumaca, camomilla. Questa lozione oltre ad ammorbidire e decongestionare la pelle, ne stimola le difese naturali.

Questo peeling consente una pulizia profonda eliminando i comedoni della pelle senza attaccarla. Attraverso l’uso di una spatola vibrante gli ultrasuoni vengono trasmessi alla pelle e permettono la penetrazione dei principi attivi, che superano la barriera cutanea con una tecnica che aumenta la permeabilità della pelle, in modo da favorire l’assorbimento di farmaci e sieri, la sonoforesi. Le vibrazioni dell’apparecchio trasmettono correnti bioelettriche ad alta frequenza che stimolano le fibre muscolari sottocutanee, così come la circolazione sanguigna e linfatica. In questo modo vengono ridotte le occhiaie, quelle fastidiose borse sotto gli occhi e le tanto temute rughe.

In questo tipo di pulizia del viso profonda, vengono solitamente utilizzate lozioni equilibranti e rigeneranti.

Nella fase finale i professionisti procederanno con l’applicazione di creme e lozioni specifiche per finire  con una maschera decongestionante e lenitiva.

Una volta terminato il processo, la pelle risulterà levigata, compatta e luminosa.

Exit mobile version