Site icon Six Lands

Lavorare come addetto alle pulizie: cosa c’è da sapere?

lavorare come addetto alle pulizie

1° Maggio: festa internazionale dei lavoratori. Per questo giorno speciale abbiamo deciso di farvi conoscere un po’ più da vicino il nostro lavoro e darvi un’idea di cosa voglia dire lavorare come addetto alle pulizie.

Se sei interessato a lavorare nel campo delle pulizie nell’area milanese ti suggeriamo di visitare la nostra pagina per scoprire come collaborare con noi.

Cosa fa un addetto alle Pulizie?

Iniziamo con il chiarire alcuni punti fondamentali: chi è l’addetto alle pulizie e quali sono le sue responsabilità lavorative?

  • Mansioni e responsabilità

L’addetto alle pulizie è una figura professionale che si occupa di mantenere l’igiene e la pulizia di ambienti commerciali o domestici. L’addetto delle pulizie deve anche tenere conto e rispettare le norme igieniche e di sicurezza vigenti durante lo svolgimento del proprio lavoro: deve, ad esempio, maneggiare sempre con cura i detergenti e le altre sostanze chimiche utilizzate al fine di garantire la propria sicurezza e quella dei suoi clienti, assicurando però un livello d’igiene adeguato.

  • Gli orari lavorativi

l’orario di lavoro di un addetto alle pulizie è mutevole e spesso insolito, dovendosi adattare alle esigenze dei singoli clienti. Le pulizie di un negozio ad esempio verranno effettuate prima o dopo l’orario d’apertura, mentre quelle domestiche durante l’orario lavorativo del cliente, con tutte le eccezioni del caso.

Dove lavora l’addetto alle pulizie?

  • Ambito commerciale

In ambito commerciale questa figura lavora spesso con altri professionisti all’interno di grandi imprese (come Six Lands) che offrono i propri servizi di pulizia ad attività strutture quali uffici, ristoranti, hotel, magazzini etc.

Il mantenimento della pulizia in questi ambienti richiede spesso una grande mole di lavoro e dei macchinari professionali, condizioni che un lavoratore indipendente non può sostenere. In questo scenario inoltre, l’addetto alle pulizie indosserà probabilmente una divisa e svolgerà solo parte del lavoro necessario (essendo parte di un team con membri che collaborano costantemente tra loro).

Le pulizie in ambito commerciale, vengono rivolte ad uffici e aziende, negozi, banche ecc...
Le pulizie in ambito civile, vengono effettuate nelle case e appartamenti di proprietà.

  • Ambito domestico

L’addetto alle pulizie può anche lavorare in modo autonomo instaurando collaborazioni con dei privati. La maggior parte di questi lavori riguardano pulizie domestiche svolte solo alcuni giorni a settimana, facilmente gestibili da una sola persona. In questo caso l’addetto alle pulizie lavora a tutti gli effetti come libero professionista e ne abbraccia tutti gli oneri e i benefici (dal dover trovare clienti indipendentemente al non dover richiedere ferie).

Requisiti professionali

Nella maggior parte dei casi non vi sono requisiti professionali specifici (almeno nell’ambito della pulizia generica) per iniziare a lavorare come addetto alle pulizie. Spesso però viene richiesta dell’esperienza nel settore e una grande flessibilità oraria (per gli orari lavorativi di cui abbiamo già parlato).

Per quanto riguarda servizi di pulizie specifici o l’uso di macchinari professionali vi sono corsi appositi per il rilascio di certificazioni ufficiali. Se lavoriamo all’interno di un’azienda alcuni di questi corsi potrebbero essere offerti dal nostro datore di lavoro.

Possibilità di carriera

Un addetto alle pulizie può puntare nel tempo a ricoprire ruoli di maggiore responsabilità, spesso diventando coordinatore di una squadra di pulizie. L’addetto alle pulizie può anche decidere, dopo aver maturato l’esperienza sufficiente, di fondare la propria impresa di pulizie ed iniziare a lavorare con i propri clienti.

Perché lavorare come addetto alle pulizie?

Il settore delle pulizie, specialmente la figura dell’addetto alle pulizie, rappresenta un ottimo trampolino di lancio per le persone senza una solida formazione professionale ma che cercano un lavoro stabile e dignitoso con possibilità di carriera.

La possibilità di iniziare con un lavoro part-time e la grande flessibilità d’orario rendono il lavoro appetibile anche a chi cerca una seconda occupazione da affiancare ad una carriera già avviata. In fine, l’addetto alle pulizie è una figura sempre molto richiesta sia in ambito privato che aziendale. Questo facilita ancora di più l’ingresso nel settore ed aumenta le possibilità di lavorare nella propria città, minimizzando il viaggio.

Lavorare da soli o in un’impresa di pulizie?

Se siete interessati a lavorare come addetti alle pulizie avete due opzioni: potete lavorare come privato o come dipendente per un’impresa di pulizie.

Vediamo ora i pro e i contro di entrambe le opzioni:

 

  • Lavorare come liberi professionisti

Lavorando da soli abbiamo la libertà di scegliere i nostri clienti e di relazionarci direttamente con loro da pari. Inoltre, possiamo lavorare quanto vogliamo e non abbiamo obblighi di nessun tipo, se non con i nostri clienti.

D’altra parte, abbiamo la responsabilità di trovare clienti autonomamente per poter vivere del nostro lavoro, dobbiamo discutere tutti i dettagli della collaborazione ed occuparci di tutte le questioni burocratiche da soli. Volendo fare un’analogia potremmo definire l’addetto alle pulizie indipendente come un “one-man-band” e l’impresa di pulizie come un’orchestra.

È importante sottolineare come alcune app stiano cercando di semplificare la connessione tra lavoratori indipendenti ed offerte di lavoro nel campo della pulizia.

 

  • Lavorare come dipendenti in un’impresa di pulizie

Lavorando in una realtà più grande di noi abbiamo la garanzia di uno stipendio mensile fisso e non dobbiamo procurarci il lavoro da soli. Possiamo inoltre contare sul supporto dell’organizzazione se vi sono problemi con il cliente e non dobbiamo preoccuparci della parte burocratica del lavoro.

Possiamo dire che ci troviamo in generale in una condizione più stabile e sicura, ma con meno possibilità di crescita. I contro sono gli obblighi che comporta far parte di una realtà più grande di noi, come ad esempio il dover concordare le ferie o il non poter decidere autonomamente il prezzo dei nostri servizi, così come i margini di guadagno e le mansioni.

Lasciamo che siate voi a decidere quale sia l’opzione migliore.

Nel frattempo vi auguriamo buona festa dei lavoratori, sperando di avervi fatto capire un pò di più cosa voglia dire essere un addetto delle pulizie.

In ultimo, vi invitiamo a visitare la nostra pagina se siete interessati a lavorare come addetti alle pulizie nell’area di Milano e dintorni.

Exit mobile version